Una stampante 3D in ogni scuola della provincia di Varese perché anche la scuola, non solo le imprese, può cambiare attraverso un click. Con “Faberschool”, il progetto di Confartigianato Imprese Varese con la sua officina digitale Faberlab, l’Associazione e lo spirito imprenditoriale entrano direttamente in aula per aprire la collaborazione tra professori, dirigenti scolastici, alunni e genitori, istituzioni. Una stampante 3D in aula per attirare e valorizzare i talenti che gravitano dentro e fuori la scuola italiana.

Il progetto è stato presentato questa mattina, in conferenza stampa nella sede provinciale di Confartigianato Imprese Varese, dal presidente Davide Galli, dal direttore generale Mauro Colombo, dal responsabile del servizio formazione Umberto Rega e, per il Faberlab, da Angelo Bongio. Presente in conferenza anche Riccardo Luna, nominato recentemente Digital Champion e testimonial del progetto di Confartigianato Varese.

Ad oggi sono 6 gli istituti interessati dal progetto di Confartigianato Varese: l’Isis Valceresio (indirizzi liceali e professionali) a Bisuschio, l’Isis Newton (Itis e Ipsia) di Varese, il Padre Monti (grafica) di Saronno, il Liceo Ferraris di Varese, l’Enaip (centro formazione professionale) di Busto Arsizio e il Ponti (Itis e Ipsia) di Gallarate.

scarica la locandina della conferenza del 10 dicembre 2014


seguici sui social